• |

     

    Quando parliamo di E-bikes una delle componenti fondamentali da conoscere è la batteria. È proprio grazie ad essa che si genera la cosiddetta pedalata assistita la quale ci permette di affrontare facilmente anche lunghi percorsi.

    Le caratteristiche della batteria variano ovviamente in funzione della tipologia di accumulatore installato sul mezzo.

    La più comune e diffusa è senza dubbio la batteria al litio, in grado di garantire le migliori prestazioni e un numero di cicli di ricarica più elevato.

    Dispone di una capacità che varia dai 250 ai 500 wattora per chilogrammo e può supportare facilmente 1000 cicli di ricarica completi prima di rendere necessaria la sostituzione.

    Meno diffusa è invece la batteria al nichel che in genere ha una capacità inferiore, circa da 50 a 70 wattora per chilogrammo e permette fino a 500 cicli di ricarica.

    La batteria al piombo è un modello ormai totalmente in disuso, caratterizzata da una capacità estremamente ridotta permette un massimo di 300 cicli di ricarica completi.

    A prescindere dal modello una batteria può avere una vita molto variabile, a determinarlo sono il grado di utilizzo e la sua manutenzione.

    Sarebbe poi di buona norma conservare la batteria in modo corretto, inoltre, seguendo alcune facili accortezze riusciremo anche a risparmiare sulla bolletta mensile.

    Per prima cosa è importante che la carica sia “a freddo”, quindi mai ricaricare subito dopo aver usato la nostra bicicletta. Anche la conservazione e un aspetto da considerare , quando non utilizziamo la nostra batteria dobbiamo riporla appositamente in un ambiente fresco e asciutto.

    E’fondamentale non lasciar scaricare del tutto la nostra batteria, dovremmo ricordarci di metterla in carica già al 10-20% di energia residua.

    Quando è in carica non lasciamola arrivare oltre il 90% e soprattutto cerchiamo di non superare un periodo di 12 ore. Altro consiglio è quello di evitare di lasciare la batteria scarica per lunghi periodi di tempo.

    Siamo certi che seguendo questi piccoli accorgimenti riuscirete a garantire alla vostra batteria un ciclo di vita ottimale preservandone la durata e garantendo alla vostra bici un efficiente e prolungato utilizzo.

    Batteria di una bici: ciclo di vita e come farla durare di più

    
    Carrello della spesa
    There are no products in the cart!
    Continua a fare acquisti
    0
    ×
    PRIVACY  | TERMINI & CONDIZIONI

    P.I. IT02400860447