• |

    Ti sei mai chiesto come riconoscere un portapacchi veramente resiste ai carichi? Ti faccio questa domanda perché quotidianamente ci confrontiamo con cittadini ai quali è accaduto uno spiacevole evento legato al cedimento del proprio porta pacchi.

    Dalla semplice perdita delle viti, passando per la perdita di un carico, o peggio ancora, al cedimento durante il trasposto di un bambino. La domanda è sempre la stessa? Ma come riconoscere un porta pacchi veramente resistente ai carichi?

    Come riconoscere un portapacchi veramente resistente ai carichi

    L’acquisto inconsapevole di un porta pacchi inadeguato è all’ordine del giorno

    Quando stai per acquistare una bici con la prospettiva di guidarla in compagnia dei tuoi figli, sei culturalmente abituato a pensare più a seggiolino che al mezzo che lo terrà ancorato alla bici. Ed è qui che si compie il primo inconsapevole errore.

    Tutto questo perché, spesso troviamo già installato un porta pacchi a scopo decorativo al quale viene data una capacità estremamente contenuta e mai palesata al momento dell’acquisto del mezzo. Oppure, perché il venditore di fiducia ne ha istallato uno che aveva in magazzino senza conoscere le tue reali esigenze.

    portapacchi bici da carico

     

    Assenza di informazione o scarsa competenza di chi vende accessori per il carico?


    Le giuste informazioni scarseggiano e scarseggiano anche le conoscenze adeguate. Molti rivenditori sono informati, mentre altri, vendono prodotti da carico sulla base di una valutazioni personali, economiche ed estetiche perché, secondo molti: un portapacchi vale l’altro.

    Sulla tua nuova bici quindi vedrai montato un bellissimo portapacchi. Magari anche molto economico, ma sul quale potrai caricare al massimo una piccola busta della spesa quando il tuo intento era proprio quello di,  alloggiarvi il seggiolino di tuo figlio che pesa 10 volte tanto. 

    Come riconoscere un portapacchi veramente resistente ai carichi?

     

    Più che riconoscere materialmente un portapacchi, ti consiglio di valutare tutti quei prodotti che vengono venduto con certificazione allegata sui quali viene definito con trasparenza il carico massimo. E se non dovesse esserci nessuna certificazione, prova a scegliere quello realizzato con tubolari pieni o ultra resistenti agli urti e le vibrazioni. 

    Considera anche la superficie di appoggio su cui verrà istallato. Se poggerà in più parti del telaio, la distribuzione del peso sarà più regolare e sicura. Se il carico che dovrà sostenere si poggerà solo su piccoli punti, diffidare è meglio. 

    In fine, ricorda sempre che le viti di fissaggio del portapacchi, sono soggette a vibrazioni costanti e il rischio di perdere una non è mai remoto. Quindi assicurati che siano viti di sicurezza e non generiche.

    bici con portapacchi anteriore

     

    Come scegliere un portapacchi veramente resistente ai carichi?


    Innanzitutto dovrai chiederti cosa vuoi realmente caricare: la spesa? Un bambino, due bambini o forse la spesa e due bambini?

    Fai un calcolo approssimato sul totale dei carichi e definisci in seguito, con il tuo meccanico di fiducia, il sistema migliore per la tua bici. Ricorda: l’incolumità dei tuoi figli e del tuo carico non hanno prezzo.

    Se abbiamo risposto al dubbio su come riconoscere un portapacchi veramente resistente ai carichi, ti invitiamo a seguire tutti i nostri approfondimenti che trovi nell’area blog del nostro sito web.

    Ma se hai già preso la chiave per smontare il vecchio portapacchi, ti invito ad approfondire l’argomento guardando comodamente questo breve video dedicato al tema.

     

    Come riconoscere un portapacchi veramente resistente ai carichi?

    
    ×
    ×

    Carrello

    PRIVACY  | TERMINI & CONDIZIONI

    P.I. IT02400860447