• |

    Quanto sono sicure le bici pieghevoli nei centri urbani? E perché l’utente finale teme sempre la stabilità di questi mezzi salva spazio? 

    Quotidianamente specialisti del settore bici vengono interrogati su questo mezzo che sembra abbia innescato una vera e propria rivoluzione della mobilità urbana nei grandi centri nevralgici di tutta Europa.

    Difatti sono molte le persone che hanno deciso di abbandonare i mezzi pubblici e le auto, per recarsi a lavoro con una bici agile, capace di evitare traffico e code ai semafori. Con il supporto motorizzato poi, anche lo sforzo fisico diminuisce a vantaggio del comfort.

    Se da un lato c’è chi innesca rivoluzioni, dall’altro si continuano a sollevare lecitamente dei sospetti e dubbi riguardo il mezzo più innovativo e piccolo del mondo.

    Dubbi che si tramutano nella classiche delle domande da neofita:
    Ma quanto sono sicure le bici pieghevoli nei centri urbani? 

    Le bici pieghevoli sono assolutamente sicure nei centri urbani, tanto quanto lo sono le city bike. A rassicurarci è proprio il telaio, il punto di partenza da cui partire per una corretta valutazione.
    Sono proprio quelli realizzati in alluminio con geometrie a diamante, i migliori per stabilità e leggerezza. Capaci di redistribuire il carico e rendere più stabile il mezzo.

    Al telaio vanno associate le giuste ruote, ed i modelli di bici pieghevoli più performanti, non montano mai cerchi sotto i 20′ e pneumatici dedicati per la mobilità urbana anti foratura. Tutto ciò si tramuta in agilità e tenuta su strada.

    Molta attenzione l’utente finale la rivolge spesso alle cerniere, le pinze ed i morsetti di apertura e chiusura. Nessuna bici pieghevole si aprirà durante il cammino, ma sicuramente avere una bici che non ha cerniere nel telaio ci fa pedalare con maggiore serenità. 

    Per questo è consigliabile l’utilizzo di bici pieghevoli che ruotano su se stesse, al posto di quelle che si piegano su se stesse. Perché si ha una sicurezza in più rispetto alla chiusura del mezzo in movimento ma non solo. Ne vale di stabilità, comfort e manegevolezza.

    Se il pregio di guidare una bici dalle dimensioni ridotte, salva spazio, leggera e stabile non convince, possiamo giocarci sempre la carta vincente del motore di assistenza alla pedalata.

    Difatti, se pur strano, ma le migliori bici pieghevoli sono anche dotate di mini motori elettrici dalle grandi prestazioni capaci di sostenere la pedalata e dare la giusta spinta ad ogni necessità.

    Il nostro consiglio è quello di non temere questo piccolo mezzo dalle grandi prestazioni. La bici elettrica pieghevole è l’evoluzione della mobilità urbana e la sua semplicità di utilizzo, la sicurezza e la possibilità di poterla portare con noi sempre oggi è l’arma che convince i più scettici.

    Tramite un quiz  molto veloce e divertente scopri la bici perfetta in base alle tue esigenze, utile per raccogliere tutte le informazioni che generalmente un rivenditore di bici non offre.

     

     

     

     

     

    Quanto sono sicure le bici pieghevoli nei centri urbani?

    
    Shopping cart
    There are no products in the cart!
    Continua a fare acquisti
    0
    ×
    PRIVACY  | TERMINI & CONDIZIONI

    P.I. IT02400860447

    Donnobikes