Come portare i bambini in bicicletta

Dai dati emersi dalla seconda edizione della ricerca Ecosistema della Bicicletta”, realizzata dalla Banca Ifis, sono stati oltre 3,2 milioni le bici fabbricate in Italia nel 2021 che rendono il Bel Paese al primo posto tra le nazioni europee per produzione di biciclette e leader della smart mobility. Un incremento costante, derivante anche e soprattutto, dal Bonus Mobilità emesso dal governo nel 2019.

Esempio di circolazione sostenibile e green, sono le biciclette multifunzionali, di cui le cargo bike sono tra gli esponenti principali. La sicurezza in bicicletta è una questione che tocca da vicino ogni ciclista, specie nelle strade trafficate. Tale concetto vale ancor di più per chi utilizza le cargo bike, per esigenze famigliari come fare la spesa e come portare i bambini in bicicletta.

In tal senso, l’utilizzo delle biciclette classiche per trasportare i propri bambini è severamente vietato e punibile secondo le regole del Codice della Strada. Di seguito alcuni comma che regolamentano la circolazione in strada dei velocipedi in tema di trasporto.

come portare i bambini in bicicletta

L’immagine proposta in alto, ci viene in aiuto per poter introdurre l’articolo 182 comma 2 del Codice della Strada. Ecco la normativa:

“I ciclisti devono avere libero l’uso delle braccia e delle mani e reggere il manubrio almeno con una mano; essi devono essere in grado in ogni momento di vedere liberamente davanti a se’, ai due lati e compiere con la massima liberta’, prontezza e facilita’ le manovre necessarie”.

Il comma 5 del suddetto articolo, invece, è incentrato sul trasporto delle persone:

“È vietato trasportare altre persone sul velocipede a meno che lo stesso non sia appositamente costruito e attrezzato. È consentito tuttavia al conducente maggiorenne il trasporto di un bambino fino a otto anni di età, opportunamente assicurato con le attrezzature”.

Esplicati i precedenti articoli del CdS, facciamo chiarezza, nello specifico, quali siano le attrezzature idonee al trasporto dei bambini in bicicletta.

Trasportare i bambini in sicurezza: come deve essere la bici

Rifacendoci sempre al Codice della Strada, nello specifico all’articolo 225 del regolamento di attuazione, vediamo nel dettaglio come deve essere, quali attrezzature avere e che norme rispettare, la bicicletta da utilizzare per trasportare i bambini:

L’attrezzatura idonea al trasporto su bici di un bambino fino a 8 anni di età deve essere installata nei modi seguenti: 

  1. Tra il manubrio del velocipede e il conducente, unicamente per il trasporto di bambini fino a 15 kg di massa;
  2. Posteriormente al conducente, per il trasporto di bambini di qualunque massa, fino a otto anni di età. Prima del montaggio della attrezzatura è necessario procedere ad una verifica della solidità e stabilità delle parti del velocipede interessate al montaggio stesso.

Quali oggetti rientrano nell’”attrezzatura idonea”? Seggiolino omologato composto da sedile con schienale, braccioli, sistema di fissaggio alla bicicletta e sistema di sicurezza del bambino. 

Il seggiolino deve essere predisposto per l’installazione, in modo che, durante il trasporto del bambino, non si superi i limiti dimensionali fissati per i velocipedi (1,30 metri di larghezza, 3 metri di lunghezza e 2,20 metri di altezza).

Il sistema di sicurezza del bambino è costituito da bretelle o cintura di contenimento e da una struttura di protezione dei piedi. Questa può far parte del seggiolino o montata direttamente sulla bici.

Il sistema di fissaggio deve garantire l’ancoraggio massimo del seggiolino al velocipede.

Come portare i bambini in bicicletta: le cargo bike

Le cargo bike, da sempre utilizzate nel nord Europa, iniziano ad essere sempre più apprezzate e utilizzate anche in Italia. 

Come le bici classiche, nei centri urbani garantiscono agilità nel traffico, accesso ai centri storici e parcheggio agile. A differire è la loro capacità di carico. Esse, infatti, sono perfette per andare a fare la spesa, al lavoro o portare i propri figli a scuola. 

Dettaglio, non di poco conto, è che sulle cargo bike è possibile trasportare anche più di un bambino (fino a 3 bambini più il conducente maggiorenne) oltre che la possibilità di trasportare un bambino più grande di 8 anni o persino un adulto.

yuba_spicy-curry_elettrica-2-bambini

Portare i bimbi su biciclette classiche, quindi, porta all’infrazione del Codice della Strada proprio perché non sono state costruite e attrezzate con lo scopo di trasportare i bambini. A differenza delle cargo bike.

Cargo bike che devono rispettare anch’esse le normative di circolazione. Ai sensi del Codice della Strada, infatti, sono velocipedi che, come tutti i mezzi di questa categoria, non possono superare 1,30 metri di larghezza, 3 metri di lunghezza e 2,20 metri di altezza. Inoltre, si può circolare in massimo 4 persone (conducente maggiorenne + 3 bambini come accennato pocanzi) col limite di carico variabile perché legato all’omologazione di quello specifico modello.

È da sempre frequente vedere in strada, persone trasportare su bici classiche il proprio figlio, talvolta anche più di uno, e anche di età superiore agli 8 anni, su seggiolini omologati ma installati sull’apposito portapacchi la cui capacità di carico non supera i 6 kg. 

Un comportamento punibile secondo il Codice della Strada ma, al di là di ogni eventuale sanzione, un comportamento pericoloso per la vita del proprio bambino. Per tal motivo, sempre più persone, ormai, si affidano a biciclette costruite ad hoc per il trasporto e che abbiano caratteristiche specifiche. 

La sicurezza prima di tutto!

Le cargo bike assicurano una circolazione affidabile grazie ad un telaio completamente differente da quello delle bici classiche. Un telaio progettato e costruito per il trasporto sicuro, sia del ciclista che del carico. Risulta più robusto ma allo stesso tempo bilanciato e in grado di trasportare carichi pesanti senza perdere l’equilibrio. Basti pensare come sia possibile coinvolgere come “passeggeri” fino a 3 bambini o ragazzi e adulti.

Un aspetto che inquadra bene la differenza tra la cargo bike e la bici classica è il costo del suddetto telaio. Per le prime, il costo minimo è di 500 euro, per le secondo, invece, tocca quota 50 euro. Insomma, se ti stai ancora chiedendo come portare i bambini in bicicletta in modo totoalmente sicuro, dovremmo aver risposto ad ogni tuoi dubbio. E c’è di più.

In fase di creazione, le cargo bike, sono state plasmate seguendo i due capisaldi che ogni genitore e persona che trasporta i propri bambini o grossi pesi ricerca: sicurezza ed equilibrio. In tal senso, la misura idonea del passo tra le ruote (la distanza tra il centro di una ruota e l’altra) è stata studiata appositamente per garantire la corretta stabilità.  

Assistenza gratuita di Donno Bikes

Se sei curioso e vuoi scoprire quale cargo bike può fare al caso tuo, noi di Donno Bikes, abbiamo in catalogo tantissimi modelli e modalità di pagamento conveniente. Affidati alla consulenza con un nostro esperto, totalmente gratuita, che ti aiuterà nella scelta della bici e risponderà a tutti i tuoi dubbi!

Per maggiori informazioni e chiarimenti, puoi contattarci al numero 3757060406.

donnobikes
donnobikes

Il nostro manager è pronto a rispondere a tutte le tue domande e fornirti consulenza personalizzata. Chiedi pure!

Clicca qui per ulteriori informazioni!